martedì 21 luglio 2009

Per le strade di Firenze 30 anni dopo

Qualche settimana fa mi capitò di sfogliare uno dei 4 volumi de Le strade di Firenze. Si tratta di un'opera curata da Piero Bargellini ed Ennio Guarnieri che, strada per strada, racconta sia la storia della strada, sia quella del personaggio a cui è dedicata.

Del libro mi hanno colpito soprattutto le fotografie: vi si scorgono immagini di almeno 30 anni fa (l'edizione è del 1980); appare incredibile quanto la città sia diversa da quella che conosco oggi, soprattutto le strade periferiche. Ho quindi deciso di inaugurare una mia piccola caccia al tesoro personale. Cercherò di ripetere le fotografie del volume e le pubblicherò in queste pagine, adattandole in modo che siano più possibile simili. Naturalmente sceglierò quelle che mi paiono più interessanti, lasciando perdere i monumenti, che sono rimasti sostanzialmente immutati .

Inizio dalla A di borgo Albizi, ecco come era a fine anni '70.


ed eccola invece oggi, con le facciate restaurante, i turisti ed i dehor di bar e ristoranti.


Si noti che che anche oggi non mancano le auto in sosta, nonostante sia diventata nel frattempo area pedonale.

4 commenti:

lophelia ha detto...

hai avuto un'ottima idea, sono curiosa di vedere le prossime.

Artemisia ha detto...

Carina quest'idea. Continua!

Kishanna09 ha detto...

ciao, sto diventando matta, non ricordo più dove soggiornò il poeta Shelley a Firenze. Tu per caso puoi aiutarmi?

Anonimo ha detto...

mi sembra un'idea tutta di parte che tende avvalorare la tesi della inutilita della tranvia. dovreste domandarlo a chi abita nella zona isolotto di firenze e legnaia come e' cambiata la comunicazione con il centro di firenze per chi abita in questi quartieri e come e' migliorata la viabilita' nel quartiere 4